I distributori automatici DPI Sinapsi e il Piano Transizione 4.0

28 Aprile 2022

I distributori automatici DPI di Sinapsi sono idonei al Piano Transizione 4.0 e quindi ammessi al credito d’imposta per gli investimenti in nuovi beni strumentali, funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale delle aziende.

Cos’è il Piano Transizione 4.0

Il Piano Transizione 4.0 prevede importanti benefici fiscali per l’acquisto di beni strumentali funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale delle imprese. Ne possono beneficiare tutte le imprese italiane (con residenza fiscale in Italia) di tutte le tipologie (srl, spa, sas, snc) e di tutti i settori. Gli investimenti devono essere effettuati entro il 31 dicembre 2022. Il termine ultimo è giugno 2023, a condizione che entro il 31 dicembre 2022 l’ordine risulti accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento di acconti in misura almeno pari al 20% del costo di acquisizione e consegna dei beni nei 6 mesi successivi.

Il Credito d’Imposta Transizione 4.0

Per i beni materiali funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale delle imprese, il credito d’imposta nel 2022 ammonta al 40% per investimenti fino a 2,5 milioni di Euro.
L’aliquota è al 20% nel 2022 per investimenti compresi tra 2,5 e 10 milioni di Euro. Per le spese superiori a 10 milioni di Euro e fino a 20 milioni è stato introdotto un tetto dell’aliquota pari al 10% nel biennio 2021-2022.
Per i beni immateriali (software, sistemi e system integration, piattaforme e applicazioni) connessi a investimenti in beni materiali, il credito d’imposta è del 20% per investimenti fino a 1 milione di Euro.

I distributori automatici DPI Sinapsi

I distributori automatici DPI Sinapsi in particolare rientrano nella categoria dei beni strumentali il cui funzionamento è controllato da sistemi computerizzati e/o gestito tramite opportuni sensori e azionamenti alla voce n.11 magazzini automatizzati interconnessi ai sistemi gestionali di fabbrica.

I distributori automatici DPI Sinapsi sono conformi ai 5 requisiti obbligatori e agli ulteriori requisiti aggiuntivi:

  1. Risultano dotati di Microprocessore  programmabile;
  2. Interconnessione con in sistema informativo aziendale per il caricamento da remoto di istruzioni e/o part program. Ogni distributore presenta scambio di informazioni sulla base dello standard TCP-IP e, quindi, se collegato alla rete aziendale d’utilizzo, è in grado di essere interconnessa ai sistemi informatici di fabbrica o con la rete di fornitura con caricamento da remoto di istruzioni/part program;
  3. Integrazione automatizzata con il sistema logistico di fabbrica. Ogni macchina è costantemente interfacciata con la rete di fornitura per il tracking della fornitura/produzione;
  4. Ogni distributore è dotato di interfaccia HMI, semplice e intuitiva;
  5. I distributori automatici DPI rispondono a tutti i requisiti essenziali di sicurezza prescritti dalle direttive connesse alla Marcatura CE;
  6. Ogni macchina è dotata di telemanutenzione e/o di controllo in remoto;
  7. Tutte le soluzioni Sinapsi sono dotate di sensori per il monitoraggio in continuo delle condizioni di lavoro e dei parametri di processo e della gestione degli allarmi.

Vuoi approfittare degli incentivi del Piano Transizione 4.0? Contattaci per maggiori informazioni!

Ultime news

Scopri le ultime news